Come calcolare i contributi INPS per Commercianti

Sei già un imprenditore commerciale o stai per aprire una nuova attività? Scopri come pagare i contributi INPS per non incorrere in sanzioni. Poche regole ma molto semplici. Leggi come iscriverti, quanto pagare e quali sono le scadenze che devi ricordare.

Fra gli aspetti a cui stare attento quando avvii un’attività commerciale, ci sono i contributi previdenziali. Oltre ad iscrivere la tua impresa nel Registro Imprese, devi capire bene come calcolare i contributi INPS per commercianti. Le attività commerciali possono essere imprese individuali o società. Per essere inquadrato come commerciante devi:

  • operare nel settore del commercio, terziario e turismo;
  • organizzare l’attività prevalentemente con il lavoro tuo o dei tuoi familiari;
  • partecipare personalmente all’attività in modo abituale e prevalente;
  • avere la piena responsabilità dell’impresa ed assumere tutti i rischi (tranne se sei socio di una s.r.l.);
  • avere tutte le licenze e le autorizzazioni previste per il tipo di attività che svolgi.

La gestione previdenziale dei commercianti è accomunata a quella degli artigiani. L’iscrizione a questa gestione avviene attraverso la ComUnica, la pratica con cui le nuove imprese si iscrivono contemporaneamente presso tutti gli enti necessari (Agenzie delle Entrate, INPS, INAIL).

Quanto costa la gestione Artigiani e Commercianti per il 2019?

Se ti stai chiedendo come calcolare i contributi INPS per commercianti, non preoccuparti, è abbastanza semplice. Questa gestione si caratterizza per la presenza di minimali obbligatori, a differenza della Gestione Separata. Ogni trimestre infatti dovrai pagare degli importi fissi, anche se per assurdo non hai fatturato niente con la tua attività. Per il 2019 gli importi da pagare sono, come stabilito dalla Circolare n. 25 del 13/02/2019:

  • €958,11 a trimestre per titolari e collaboratori di età superiore ai 21 anni;
  • €856,89 a trimestre per titolari e collaboratori fino ai 21 anni.

Calcolo Tasse Regime Forfettario: CALCOLA CON ESATTEZZA LE TASSE IN 5 MINUTI!

Questi importi sono pari rispettivamente al 24,09% e al 21,54% del reddito minimo individuato dall’INPS per il 2019, ossia €15.878,00, ciascuno maggiorato di €7,44 a trimestre come contributo di maternità. Come hai già letto sopra, devi pagare queste somme anche se il tuo reddito reale è inferiore a quello individuato dall’INPS. Se invece il tuo reddito supera €15.878,00, devi pagare sulla parte eccedente:

  • il 24,09% fino a un reddito di €47.143,00 se hai oltre 21 anni;
  • il 25,09% oltre un reddito di €47.143,00 se hai oltre 21 anni;
  • il 21,54% fino a un reddito di €47.143,00 se hai fino a 21 anni;
  • il 22,54% oltre un reddito di €47.143,00 se hai fino a 21 anni.

I contributi, da calcolare con queste modalità, sono dovuti fino ad un massimale di €78.572,00. Questo significa che se il tuo reddito supera anche questa soglia, la parte eccedente non subisce l’obbligo contributivo.

Come funzionano scadenze e versamenti dei contributi INPS 2019 per Commercianti?

I minimali trimestrali devono essere versati entro 4 scadenze ben precise:

  • 16 maggio 2019;
  • 20 agosto 2019;
  • 18 novembre 2019;
  • 17 febbraio 2020.

Il pagamento dei contributi sulle eventuali eccedenze, invece, segue le scadenze e le modalità previste per le imposte sui redditi. In particolare, bisogna pagare entro il 1° luglio 2019 il saldo per il 2018 e il primo acconto per il 2019 ed entro il 2 dicembre 2019 il secondo acconto per il 2019.

Il pagamento dei contributi è molto semplice, infatti puoi utilizzare le deleghe F24 scaricabili già compilate direttamente dal tuo Cassetto Previdenziale INPS.

Se vuoi aprire e gestire online la tua Partita Iva, non devi fare altro che candidarti sul nostro sito per trovare un Commercialista online dedicato ed esperto sul tuo caso!

 

Source

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto   dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.   Per richiedere la rimozione degli articoli clicca qui.    

Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza

------------------------------

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

 "prestito antiusura e fondo salva casa"

Operativi su tutto territorio Italiano

Cerca e consulta articoli.

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
adessonews
Nostri Servizi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: